Yatta: tre palestinesi feriti, altri arrestati nelle operazioni di demolizione di Israele

Al-Khalil (Hebron) – InfoPal. Questa mattina, le forze d'occupazione israeliane hanno demolito dieci installazioni edilizie di proprietà palestinese a Yatta (al-Khalil/Hebron). I residenti palestinesi sono stati aggrediti dai militari israeliani.

Tre sono rimasti feriti, altri sono stati arrestati. Tra i feriti anche ultra cinquantenni, ricoverati all'ospedale di Hebron.

La zona ad est di Yatta è stata dapprima chiusa e isolata, poi sono giunti i bulldozer e si sono messi all'opera, abbattendo dieci tende.

Ratib al-Jubur, coordinatore del Comitato popolare locale contro Muro d'Apartheid e colonie israeliane, ha confermato arresti e pestaggi e ha ricordato che l'intera area ad est di Yatta è sottoposta a continue operazioni di demolizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.