Assalti israeliani: distrutte le strutture agricole di Umm al-Fahm.

 

Umm al-Fahm – Infopal. Le forze di occupazione israeliane questa mattina hanno demolito alcune strutture agricole a ovest della cittadina di Mu‘awiyya, nei pressi di Umm al-Fahm, nei territori del '48, dichiarandole “costruzioni non autorizzate”.

I comitati popolari nella zona hanno proclamato lo stato di allerta nel caso vengano emanati altri ordini di demolizione contro le case o gli edifici commerciali.

Umm al-Fahm e le cittadine vicine hanno intanto proclamato per oggi uno sciopero generale, per protestare contro le attività di demolizione nella zona di Wadi ‘Ara. Gli abitanti incolpano l’occupazione di averli spinti a edificare strutture in aree non destinate alla costruzione a causa di una politica di restrizioni ai danni degli arabi che vivono in Israele e di conversione delle loro terre in terreni agricoli inadatti all’edilizia. 

Il responsabile israeliano delle operazioni di demolizione ha affermato: “I nostri bulldozer rimarranno a Wadi ‘Ara per abbattere tutte le costruzioni abusive, e i proprietari verranno multati”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.