Brigate al-Quds e al-Aqsa rivendicano lancio di missili contro la città di Majdal.

 Dal nostro corrispondente.

 
Le Brigate al-Quds, il braccio militare del Jihad Islamico, hanno dichiarato di essere responsabili del lancio di missili di ultima generazione, "modello Quds", nella città di Majdal, a sud di Israele.
In un altro comunicato si è appreso che un missile è caduto su una fabbrica israeliana nella città di Mashira: si tratta di un missile moderno e utilizzato per la prima volta in queste operazioni.
Fonti israeliane hanno comunicato che è stato colpito un israeliano. Le Brigate hanno dichiarato che queste operazioni sono una rappresaglia agli attacchi israeliani contro i palestinesi.
Il portavoce delle Brigate al-Quds ha dichiarato che i militanti hanno sparato più di cento missili nell’operazione chiamata "Al-Zalzale".
Anche le Brigate al-Quds e Sami al-Ghoul, entrambe ali militari di Fatah, hanno rivendicato la responsabilità del lancio di due missili artigianali nella città al-Majdal (Ashkelon).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.