Campagna di arresti dell’Anp in Cisgiordania. Hamas condanna queste persecuzioni

Nablus – InfoPal. Di Mohammed Awad. Il Movimento di resistenza islamica palestinese, Hamas, ha accusato gli apparati di sicurezza dell'Autorità palestinese (Anp) di aver arrestato sette suoi sostenitori in diverse città della Cisgiordania occupata. Il pretesto dell'arresto è stata la loro partecipazione alle celebrazioni per la liberazione dei connazionali nell'ambito dell'accordo raggiunto tra Hamas e Israele.

Gli ultimi arresti hanno investito sette cittadini, cinque dei quali erano stati rilasciati proprio dal carcere dell'Anp di al-Junaid, a Nablus. Tra gli arrestati spiccano le figure di Darwish Saker, Rami 'Issa e Ahmed Mourei.

L'apparato della Sicurezza preventiva (Pss) di Nablus ha arrestato l'ex detenuto Zahi Kousa dopo un'irruzione nella sua abitazione.

Sempre lo stesso apparato, questa volta a Qalqilya, ha arrestato il leader di spicco del Movimento di Hamas, Shaykh Sameh Mahmoud 'Affanah, dopo averlo convocato a colloquio.

'Affanah, membro del consiglio municipale di Qalqilya, è docente alla facoltà di Scienze Teologiche Islamiche ed è anche un ex detenuto di Israele. Egli è stato arrestato più volte dalle forze di sicurezza dell'Anp ed è stato vittima di tortura.

Nella provincia di al-Khalil (Hebron), la Sicurezza preventiva ha consegnato due avvisi di convocazione nella propria sede di Tarqoumia ai due figli del deputato Mohammed Abu Juhaisha: Miqdad e Mujahed.

Shaykh Hasan Yousef, dirigente di Hamas in Cisgiordania, ha invitato gli apparati di sicurezza a rilasciare i detenuti  politici, in particolare coloro che sono stati arrestati per aver preso parte alle celebrazioni per i recenti rilasci.

“In un gesto utile a creare un clima positivo per la riconciliazione tra i Movimenti di Hamas e Fatah”, ha aggiunto alla propria richiesta Shaykh Yousef.

Articoli correlati:
Ex prigionieri palestinesi: Israele li ha liberati, l'Anp li perseguita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.