Coloni israeliani agiscono impuniti. Decine di palestinesi aggrediti a Ramallah

Ramallah – Ma'an, Pal-Info. Coloni israeliani armati hanno aggredito tre donne palestinesi che si trovavano alla guida di un'auto nei pressi di Ramallah. E' accaduto lunedì sera e la notizia è stata riferita da fonti dell'Autorità palestinese (Anp) all'agenzia “Ma'an”.

Le donne erano in auto dirette verso le proprie case a Beit Rima, a sud di Ramallah, quando i coloni dell'insediamento illegale di Hallamish hanno preso d'assalto l'autovettura. Questo particolare è stato raccontato dal testimone oculare, Awad Mashal, all'agenzia “Wafa'”.

I coloni hanno infranto un finestrino dell'auto puntando l'arma al volto delle donne.

Renad Mashal, 19enne, è rimasta traumatizzata e ancora non riesce a parlarne. Due altre donne, di 22 e 24 anni, sono rimaste ferite dai vetri del finestrino.

Ma attacchi di questo genere sono ripresi lunedì notte.
Altri coloni israeliani hanno invaso il villaggio palestinese di Nabi Saleh, ancora a Ramallah, sotto la protezione delle forze d'occupazione israeliane.

I coloni hanno sfidato alcuni ragazzi del posto. Girovagando per le strade del villaggio palestinese, i coloni dell'insediamento di Halmish hanno preso a lanciare pietre e bottiglie alle auto dei palestinesi che passavano da lì. Diversi veicoli sono stati danneggiati. I soldati israeliani presenti non sono intervenuti per fermare i coloni.

Gli scontri si sono protratti fino a tarda notte e decine di palestinesi sono rimasti feriti. Sono in gran parte donne le cui abitazioni sono state colpite dal lancio di gas lacrimogeni. Tra le donne ferite, anche un'anziana palestinese di 75 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.