Conferenza stampa europea su deportazione deputati palestinesi collegati da Gerusalemme

Bruxelles/al-Quds (Gerusalemme) – InfoPal. Ieri sera, 25 gennaio, è stata lanciata a Bruxelles una campagna mondiale per riportare l'attenzione generale sullo stato dei deputati palestinesi a rischio di deportazione dalla propria città, al-Quds (Gerusalemme).

Alla conferenza stampa presso la sede del Parlamento europeo, parteciperanno in videoconferenza i tre deputati palestinesi da Gerusalemme.

Promossa da organizzazioni non governative locali e dalla fondazione “Inform”, all'iniziativa è stata incoraggiata la presenza dei giornalisti. E' il primo evento nel suo genere a difesa dei diritti politici e di rappresentanza negati al popolo palestinese.

Sono trascorsi oltre 200 giorni da quando i deputati palestinesi minacciati da Israele si sono rifugiati in una tenda allestita presso la sede gerosolimitana della Croce rossa internazionale (Icrc) nel quartiere di Shaykh Jarrah.

Mohammed Abu Tir era stato deportato in Cisgiordania lo scorso 8 dicembre.

I deputati palestinesi sono Ahmed 'Atwan, Mohammed Toutah, e Khaled Abu 'Arafah, ex ministro palestinese per gli Affari gerosolimitani.

Le basi della minaccia israeliana sono “residenza illegale”, mentre, più volte era stata loro negato il rinnovo del documento di residenza nella propria città d'origine.

Nell'incontro, saranno affrontate pure le politiche di esproprio coatto attuate dal governo israeliano ai danni dei palestinesi dalla città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.