Fatah: candidati di spicco per il posto di vice-premier. Non verrà incaricato Dahlan.

Fonti palestinesi hanno confermato che i candidati forti ad occupare il posto di vice primo ministro nel prossimo governo di unità nazionale, in base agli accordi di Mecca, sono gli ex ministro degli Affari esteri Nabil Sha’ath e degli Interni Nasr Yousef.

Le fonti hanno confermato al giornale “Ash-Sharq Al-Awsat” che il presidente Mahmoud Abbas intende incaricare una personalità di spicco di Fatah, che deve essere membro del Comitato centrale del movimento e, nello stesso tempo, residente in Cisgiordania. Le fonti hanno smentito la possibilità di affidare l’incarico all’ex ministro del Lavoro Mohammad Eshteh.

 

Ricordiamo che secondo quanto stabilito al vertice di Mecca, spetta a Abbas scegliere il vice primo ministro, in accordo con il premier incaricato Ismail Haniyah.

Maher Miqdad, portavoce di Fatah nella Striscia di Gaza, ha ricordato ieri che Fatah non nominerà Mohamed Dahlan al posto di vice primo ministro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.