Gaza: guasto alla principale linea di corrente, ma Israele ne impedisce la riparazione

Gaza – Palestine-Info. La centrale elettrica di Gaza, nella serata dell'8 aprile, ha annunciato che la linea che rifornisce di energia elettrica i governatorati del sud e del centro ha subito un guasto tecnico, ma gli occupanti impediscono che essa venga riparata.

Infatti, la società elettrica sionista ha avvisato la sua omologa di Gaza che la linea principale che porta energia elettrica a Gaza è ferma per un guasto tecnico.

Finora, la società elettrica di Gaza non ha avuto la possibilità di effettuare le necessarie riparazioni nella zona confinaria. Questa linea porta nei due governatorati di Khan Younis e del centro della Striscia 12.000 megawatt, pertanto è necessario un programma d'emergenza per la distribuzione dell'energia. Si aggiunga inoltre il consueto problema della scarsità di carburante necessario per far funzionare la centrale.

La mancata riparazione, fa sapere la stazione stessa, “si riverbererà sui servizi pubblici essenziali, come quelli della distribuzione delle acque e degli ospedali”.

È da notare che la Striscia di Gaza soffre regolarmente di crisi energetiche, peggiorate negli ultimi tempi, dopo che l'UE ha smesso di finanziare il carburante industriale necessario per far funzionare la centrale elettrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.