Hebron: 17 abitazioni e una scuola palestinesi demoliti

Al-Khalil (Hebron) – InfoPal. Questa mattina, un'ingente operazione di demolizione edilizia si è svolta a Yatta, a sud di al-Khalil (Hebron).

Polizia, guardie di frontiera, bulldozer e centinaia di militari di Israele hanno sorvegliato l'area delle demolizioni: 17 case palestinesi, abitate da 300 persone, sono state abbattute. 

Gran parte degli sfollati sono membri della comunità di beduini.

Anche una scuola con sei classi, frequentata da 50 studenti, è stata distrutta dai bulldozer israeliani.

Quattro cittadini che protestavano sono stati arrestati.

La motivazione fornita dalle autorità d'occupazione israeliane è la seguente: “Gli edifici abbattuti si trovavano in area C”, ovvero quella sotto pieno controllo e giurisdizione israeliani, in base agli accordi di Oslo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.