Khaled Misha’al rieletto capo dell’Ufficio politico di Hamas.

 

Damasco – Infopal. Il movimento di resistenza islamica, Hamas, ha rinnovato a Khaled Misha'al il mandato di capo dell'Ufficio politico.

Il processo elettorale, iniziato una settimana fa, ha coinvolto tutta l'organizzazione politica di Hamas.

In un comunicato stampa, il movimento ha confermato la rielezione di Misha'al, che è così giunto al quarto mandato, e l'ingresso nell'Ufficio politico, che ha sede in esilio, a Damasco, di Mahmoud Az-Zahhar, Khalil Al-Hayya e Nizar Awadallah, residenti nella Striscia di Gaza.

Sono già membri della dirigenza politica Mousa Abu Marzouk, vice-presidente, Sami Khater, Emad Al-Alami, Mohammed Nazzal, Ezzet Al-Resheq e Mohammed Nasr.

A causa della difficile condizione cui l'Anp di Abu Mazen e l'occupazione israeliana costringe i membri e simpatizzanti di Hamas in Cisgiordania, non sono stati resi noti i nomi dei palestinesi di quell'area entrati nell'Ufficio politico.

Misha'al fu eletto presidente per la prima volta nel 1996. Nel settembre del 1997 fu obiettivo di un tentativo di assassino eseguito dai servizi di intelligence esterni, il mossad, su ordine dell'allora premier israeliano Benyamin Netanyahu.

Altre notizie sulle elezioni all'interno del movimento di Hamas:

2009-04-27 Damasco Hamas elegge Misha'al a capo del Consiglio generale.
2009-04-29 Damasco Misha'al: Nazzal resta dov'è.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.