La nuova truffa, Lieberman: ‘Risarcire gli ebrei per il 1948’

An-Nasira (Nazareth)  – InfoPal. E' l'ennesima beffa della Israel Lobby: oltre ai casi di frode, scoperti recentemente negli Stati Uniti, http://www.ilgiornale.it/esteri/false_vittime_shoah_truffa_42_milioni_dollari/usa-attualit-casa_bianca-shoah_new_york_false_vittime_truffa/10-11-2010/articolo-id=485987-page=0-comments=1, ora è la volta del ministro degli Esteri israeliano, l'oltranzista e fanatico Avidgor Lieberman, che chiede ai Paesi arabi di “compensare gli ebrei che nel 1948 persero le proprie case”.

La richiesta di Lieberman fa riferimento ai cittadini ebrei che, prima di quella guerra vivevano nei Paesi arabi e, proprio per gli eventi dei giorni della Nakba, la tragedia e pulizia etnica che colpì i palestinesi e li scacciò dalla propria terra, il ministro israeliano sostiene la necessità di un risarcimento. Risarcimento per coloro che dai Paesi arabi si insediarono nelle case dei palestinesi uccisi o scacciati. Una beffa che va ad affiancarsi al danno subito da un intero popolo, quello di Palestina.

Danny Ayalon, vice ministro ha confermato la notizia alla stampa, affermando che milioni di ebrei furono scacciati dai Paesi arabi e quindi hanno diritto ad un risarcimento oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.