L’embargo sulla Striscia di Gaza al vaglio di Mohammed Dahlan, intelligence egiziana ed Unione Europea

Il Cairo – Wafa'. In questi giorni, il capo dell'intelligence egiziana, Omar Suleiman ha incontrato Mohammed Dahlan, responsabile per l'informazione del comitato centrale di Fatah.

Proprio Dahlan ha affermato che l'Unione Europea – Francia e Spagna in testa – sta tentando di coinvolgere l'Egitto in una trattativa per l'apertura delle frontiere con la Striscia di Gaza che permetta il passaggio di uomini e merci sul modello dell'accordo del 2005.

Dahlan, nelle veci del presidente dell'Autorità Nazionale Palestinese, Mahmoud 'Abbas [il cui mandato è scaduto da oltre un anno, ndr], impegnato a Washington, ha anche seguito gli incontri egiziani con il vice presidente degli Stati Uniti, Joe Biden.

Sull'unità nazionale palestinese, Dahlan ha ripetuto le posizioni di Suleiman: sarà possibile passare a trattative dirette solo dopo aver ricevuto garanzie sulle questioni cruciali quali sicurezza, frontiere, insediamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.