Manifestazione nonviolenta di Bil’in: 2 feriti e decine di intossicati.

Ramallah. Due palestinesi feriti e decine di intossicati da lacrimogeni: questo è il bilancio dell'attacco israeliano contro il corteo nonviolento che, come ogni settimana, da anni a questa parte, si è svolto a Bil’in, in Cisgiordania.

I manifestanti, sostenuti da attivisti internazionali, hanno marciato verso i terreni sottratti ai palestinesi dalle forze di occupazione israeliane per far posto al Muro dell'Apartheid.

Non appena il corteo è giunto in prossimità dei cancelli del Muro, i militari israeliani hanno lanciato lacrimogeni e sparato proiettili di acciaio rivestiti di gomma.

Due ragazzi sono rimasti feriti – Mohammed Hamad, 18 anni, e Mohammed Abu Rahmah, 15 -, mentre decine di altre persone sono rimaste intossicate dai gas lacrimogeni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.