Memorandum per l’arresto, negli Usa, del generale Ashkenazi

Palestine-info – Nazareth. Fonti di stampa israeliane rilevano che organizzazioni arabe ed ebraiche negli Stati Uniti hanno deciso di presentare all'Amministrazione del loro Paese un memorandum in cui chiedono l'arresto per “crimini di guerra” a Gaza del Generale israeliano Gabi Ashkenazi. Ciò in occasione della sua visita negli Usa, lunedì 8 marzo. Il quotidiano israeliano “Maariv” riferisce che queste organizzazioni hanno preparato dimostrazioni di protesta per la visita di Ashkenazi, da esse descritto “il macellaio di Gaza”. Queste dimostrazioni si terranno di fronte all'albergo dove egli alloggerà, ed i dimostranti vestiranno di nero in segno di lutto per i martiri di Gaza e di rifiuto di un'accoglienza che, invece, gli viene riservata dall'Amministrazione statunitense.

Queste organizzazioni presenteranno un memorandum all'Amministrazione statunitense nel quale si chiede sia l'arresto di Ashkenazi con l'accusa di “crimini di guerra” sia di operare pressioni affinché cessi l'embargo su Gaza; vi si chiede inoltre che venga svolta un'inchiesta per stabilire i crimini dell'Entità Sionista durante l'aggressione a Gaza dello scorso inverno.

Fonti giornalistiche israeliane riferiscono che il generale Ashkenazi è andato negli Usa domenica sera per una visita il cui scopo è la “discussione delle possibilità da parte dell'America di rafforzare la potenza dell'esercito israeliano”.

Domenica 7 marzo, la radio israeliana ha riferito che il generale israeliano si è recato negli Usa per una serie di riunioni di lavoro con responsabili statunitensi d'alto grado, nel corso delle quali incontrerà anche il consigliere del presidente per la Sicurezza nazionale, James Jones, e il capo di Stato maggiore delle Forze armate statunitensi, l'ammiraglio Michael Malin.

Ashkenazi sarà inoltre ospite dell'incontro “Gli amici dell'esercito” (israeliano) che si tiene  annualmente negli Usa, e presenzierà ad altri appuntamenti a New York e Miami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.