Oggi pomeriggio il rilascio di Abbas Zaki.

 

Fonti palestinesi rendono noto che la corte militare israeliana di Ofer potrebbe rilasciare oggi il membro dell'Organizzazione per la liberazione della Palestina (OLP) Abbas Zaki sollevandolo da ogni accusa. Il politico palestinese potrebbe essere comunque multato per la sua partecipazione alle proteste della Domenica delle Palme, durante le quali i manifestanti sono penetrati al di là del Muro di separazione israeliano.

 

Secondo le fonti il rilascio di Zaki era previsto ieri, ma è stato lui stesso a rifiutare di lasciare il carcere senza gli altri 11 dimostranti arrestati insieme a lui mentre manifestavano contro le restrizioni all'accesso ai siti religiosi di Gerusalemme, che colpiranno i cristiani nel periodo di Pasqua.

 

Zaki ha dichiarato davanti alla corte che “il mio destino è lo stesso degli altri”, e aveva rifiutato  persino di entrare in aula senza il resto del gruppo.

 

Gli avvocati del ministero dei Detenuti e della Società per i detenuti prevedono una delibera definitiva entro oggi pomeriggio.

Intanto, la situazione intorno a Ofer sembra essere tornata alla normalità, dopo le proteste avvenute ieri davanti a un checkpoint nei pressi dell'area militare. Gli attivisti erano stati dispersi dalla polizia di confine con gas lacrimogeni e proiettili di gomma, come riporta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.