Parlamentare ed ex ministro palestinesi arrestati a Gerusalemme

Parlamentare ed ex ministro palestinesi arrestati a Gerusalemme

Gerusalemme – InfoPal. Fonti palestinesi hanno riferito che uno spiegamento di forze speciali di polizia israeliana hanno preso d’assalto la tenda del sit-in di protesta, all’interno della sede della Croce Rossa Internazionale, nel quartiere di Sheikh Jarrah nella Gerusalemme occupata, e hanno arrestato il deputato Mohammed Totah e l’ex ministro Khaled Abu ‘Arafat.

Testimoni hanno riferito alle agenzie di stampa che oggi a mezzogiorno un grande spiegamento di forze di polizia israeliane hanno assaltato il quartier generale della Croce Rossa internazionale, e ha arrestato il parlamentare Totah e l’ex ministro Khaled Abu ‘Arafat, mentre si trovavano all’interno della tenda costruita nella piazza antistante.

La famiglia di Totah ha affermato che l’arresto include il gruppo che si trovava nella sede della Croce Rossa. L’avvocato del presidente del Consiglio legislativo palestinese (Dweik, arrestato la settimana scorsa) e dei deputati arrestati, Fadi Qawasmi, ha riferito a “Quds Press”, che è probabile che i parlamentari siano portati al centro di investigazioni israeliano “al-Muskobiya”.

I deputati della città di Gerusalemme si erano rifugiati nella tenda della Cri dal 17 giugno del 2010, in segno di protesta contro la decisione israeliana di deportarli dalla Città Santa.

I deputati di Gerusalemme, Mohamed Totah e Mohammed Abu Tir, e gli ex ministri Ahmed Attoun e Khaled Abu ‘Arafat, membri di “Cambiamento e Riforma” (Hamas), erano stati arrestati dall’occupazione israeliana nel 2006 per un periodo di circa tre anni e mezzo. Dopo la scarcerazione fu consegnato loro il decreto di deportazione dalla città di Gerusalemme.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.