Petizione popolare per revocare l’accordo di cooperazione militare tra Italia e Israele.

Petizione popolare

 

Al Presidente del Consiglio dei Ministri

Al Ministro della Difesa

Al Ministro degli Esteri

 

 

          viste le ultime operazioni militari del Governo Israeliano nel territorio libanese che hanno portato distruzione e morte soprattutto tra i civili, in gran parte donne e bambini, creato migliaia di profughi, distrutto infrastrutture vitali e provocato danni economici notevoli

          vista la reazione spropositata del Governo di Israele con bombardamenti e stragi (vedi massacro di Cana) in seguito alla cattura di 2 soldati israeliani

          viste le continue aggressioni militari subite dalla popolazione palestinese con la morte di numerosi civili, tra cui molti bambini, a Gaza e in Cisgiordania, aggressioni subite anche da parlamentari eletti democraticamente e ministri componenti dell’attuale governo, alcuni ancora in stato di arresto

          visto il regime di occupazione militare a cui sono sottoposti i cittadini palestinesi di Gaza e Cisgiordania che vedono quotidianamente annientati i loro diritti civili più elementari

          visto l’utilizzo da parte di Israele di armi vietate dal diritto internazionale come denunciato dall’Human Right Watch

          visto  che Israele non aderisce al trattato di non proliferazione atomica ed è una potenza nucleare non dichiarata, l’unica del Medio Oriente

          visto che Israele viola  le convenzioni di Ginevra, come ha dichiarato anche la Croce Rossa Internazionale

          visto  che Israele non ha rispettato le decisioni della Comunità Internazionale, in particolare le numerose risoluzioni dell’ONU dal 1947 in poi

          visto che Israele continua impunemente la costruzione del muro nonostante la condanna della Corte di Giustizia dell’AIA

 

Chiediamo al Governo Italiano di:

 

          Revocare l’accordo di Cooperazione Militare tra Italia e Israele siglato dal precedente Governo Berlusconi nel maggio 2005, accordo che ha già consentito all’aviazione israeliana di partecipare ad esercitazioni militari in ambito NATO nel sud della Sardegna

          Bloccare la fornitura di armi ad Israele assieme ad ogni forma di collaborazione militare

 

 

 

nome e cognome                            IN STAMPATELLO

telefono, cellulare, e-mail

Indirizzo

Firma

1

 

 

 

 

 

 

2

 

 

 

 

3

 

 

 

 

 

 

4

 

 

 

 

 

 

5

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Si fa promotrice l’Associazione Amicizia Sardegna – Palestina

via Montesanto 28 – 09100 Cagliari  

e-mail: sardegnapalestina@libero.it

Petizione popolare

 

Al Presidente della  Giunta – Regione Sardegna

Al Presidente del Consiglio Regionale della Sardegna

Al Presidente della Commissione Diritti Civili

Ai Capigruppo                                                             

 

Per la revoca dell’accordo di cooperazione militare tra Italia e Israele

 

L’accordo, siglato dal precedente Governo Berlusconi con la Legge 94 del maggio 2005, riguarda:

 

         l’importazione, l’esportazione e il transito di materiali militari

          la cooperazione nella ricerca, nello sviluppo e nella produzione di tecnologie militari

          l’organizzazione di attività di formazione, addestramento ed esercitazione militare

 

 

Sulla base di questo accordo l’aviazione israeliana ha potuto partecipare la scorsa estate ad

una esercitazione militare AVI-NATO denominata Spring Flag, utilizzando le basi aeree e i poligoni del sud – Sardegna 

 

Non vogliamo che vengano sperimentate o prodotte sulla nostra terra nuove armi né che soldati israeliani vengano qui addestrati ad aggredire e massacrare il popolo palestinese o quello libanese.

 

La Sardegna è terra di PACE

 

 

La Sardegna non deve essere terra di guerra né base di morte

 

Per questi motivi i sottoscrittori di questo appello richiedono che il Consiglio Regionale ed il Presidente della Giunta, anche nell’ambito delle discussioni in merito alla revisione dei gravami militari della Sardegna, si attivino affinché, come previsto dal Diritto Internazionale, la Sardegna non sia resa disponibile per esercitazioni militari di paesi in guerra, come è lo stato di Israele.

 

 

nome e cognome                            IN STAMPATELLO

telefono, cellulare, e-mail

Indirizzo

Firma

1

 

 

 

 

 

 

2

 

 

 

 

 

 

3

 

 

 

 

 

 

4

 

 

 

 

 

 

5

 

 

 

 

 

 

 

Si fa promotrice l’Associazione Amicizia Sardegna – Palestina

via Montesanto 28 – 09100 Cagliari  

e-mail: sardegnapalestina@libero.it 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.