UE: disponibili a mandare contingente internazionale a Gaza. Livni: meglio forze Nato.

Gaza – Infopal

Durante un incontro con il presidente dell’Anp, Mahmoud Abbas, Marc Otte, inviato per il Medio Oriente della UE, ha affermato che truppe internazionali potranno essere inviate rapidamente nella Striscia di Gaza se il governo israeliano e le autorità palestinesi daranno l’assenso.

Le fazioni della resistenza palestinese hanno rifiutato la proposta, in quanto, affermano "un’occupazione, quella israeliana, verrebbe sostituita da una internazionale".

La nuova proposta di invio di truppe internazionali è stata avanzata la settimana scorsa dal presidente francese Nicolas Sarkozy, molto vicino a Israele, durante la "Conferenza dei donatori", svoltasi a Parigi.

Il presidente Abbas sembra sia d’accordo con l’arrivo di un contingente internazionale: sarebbe, forse, un modo per soverchiare il governo di Hamas, democraticamente eletto l’anno scorso, a gennaio, dalla maggioranza dei palestinesi.

Da parte sua, la ministra degli esteri israeliana Tzipi Livni è più favorevole a un intervento della Nato (North American Treaty Organization).

Tutto questo, a causa di un’elezione democratica, la prima in tanti anni…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.