Archivio Categoria: Giornalisti nel mirino

‘Libertà di informazione’: l’esercito israeliano arresta 3 giornalisti che tentano di filmare le aggressioni di una banda di coloni.

‘Libertà di informazione’: l’esercito israeliano arresta 3 giornalisti che tentano di filmare le aggressioni di una banda di coloni.

Qalqiliya – Infopal. Questa mattina, nel villaggio di Kafr Qaddoum, a est di Qalqiliya, in Cisgiordania, l’esercito di occupazione israeliano ha arrestato 3 giornalisti del locale canale TV "Al-Watan", e li ha condotti in una località non identificata. Fonti locali hanno riferito che i soldati israeliani hanno impedito alla troupe di documentare gli attacchi dei coloni contri i contadini palestinesi che raccoglievano le olive. I tre … Continua a leggere

La Giornata internazionale della Nonviolenza e il giornalismo.

La Giornata internazionale della Nonviolenza e il giornalismo.

Ieri è stata celebrata la Giornata mondiale della Nonviolenza. Sempre più spesso, ormai, la violenza è veicolata, oltreché da governi, eserciti, gruppi, bande e lobbies, dai media. I mezzi di informazione, megafoni di potentati economici, politici e militari, sono diventati strumenti fondamentali per vecchi e nuovi conflitti, per la "creazione del consenso" alle guerre, alle fobie, alla "caccia alle streghe". Lo vediamo, … Continua a leggere

Il giornalista palestiense Sabri, in mano ai Mukhabarat, ha iniziato lo sciopero della fame.

Cisgiordania – Infopal. Fonti palestinesi nella città di Qalqiliya, nel nord della Cisgiordania, hanno affermato che il giornalista Mustafa Sabri ha iniziato uno sciopero della fame per protestare contro la sua detenzione illegale da parte dei servizi di intelligence- i Mukhabarat – dell’ANP. I servizi sequestrarono Sabri il 31 luglio di quest’anno e lo portarono di fronte a un tribunale militare il 13 … Continua a leggere

Giornalisti sotto processo in Cisgiordania.

  Ramallah – Infopal. Le forze di sicurezza palestinesi dell’Autorità Nazionale in Cisgiordania, ieri hanno rinviato a giudizio due giornalisti, Ala’a at-Titi e Asid Amarneh – corrispondente del canale satellitare al-Aqsa. L’Anp ha infatti vietato le trasmissioni del canale, in quanto appartenente a Hamas. Il giornalista Ala’a at-Titi, corrispondente del canale satellitare al-Aqsa in Cisgiordania, ha dichiarato che il governo di Sala’am … Continua a leggere