Seduta parlamentare a Gaza per discutere dell’arresto dei deputati

Gaza – Speciale InfoPal. Si è svolta oggi a Gaza, una seduta parlamentare per discutere l’arresto da parte delle forze d’occupazione israeliane del presidente del Consiglio legislativo (Clp), ‘Aziz Dweik, e degli altri deputati palestinesi rifugiati da lungo tempo nella sede gerosolimtana del Comitato Internazionale della Croce Rossa (Icrc).

Erano presenti gran parte dei deputati, ad eccezione degli esponenti di Fatah, i quali hanno preferito non parteciparvi, sostenendo che il parlamento dovrebbe riunirsi una volta accertata la fine delle divisioni. Questa è stata anche la scelta di deputati di altri partiti palestinesi.

Ai deputati in Cisgiordania è stato vietato indire una seduta contestuale a quella di Gaza.

Il Clp aveva invitato tutti a partecipare, anche i politici di Fatah.

Dalla riunione, presieduta dal vice presidente, Ahmed al-Bahar, è emersa la condanna unanime per l’arresto di Dweik, e dell’attuale detenzione di 27 colleghi nelle prigioni di Israele, “politiche dell’occupazione per arrestare la performance dell’organo legislativo palestinese”.

I presenti hanno però anche manifestato disappunto e critiche nei riguardi dell’Autorità palestinese (Anp), per non aver condannato la campagna israeliana di arresti di deputati palestinesi. “Il suo silenzio non può che procurare gradimento a Israele”, hanno commentato i deputati.

Infine, è stato chiesto a Icrc di adoperarsi perché Israele fornisca spiegazioni su tale politica, mentre alle parti competenti nel mondo è stato chiesto di far luce sulle violazioni israeliane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.