Dichiarazione Trump, 1795 Palestinesi feriti durante scontri con le forze israeliane

Dichiarazione Trump, 1795 Palestinesi feriti durante scontri con le forze israeliane

PIC. Da giovedì 7 dicembre, 1795 Palestinesi sono rimasti feriti durante scontri in Cisgiordania, Gerusalemme e Striscia di Gaza, a seguito dell’annuncio statunitense su Gerusalemme come “capitale d’Israele”. La Mezzaluna Rossa palestinese ha dichiarato che 121 palestinesi sono stati feriti con munizioni letali, altri 346 hanno subito ferite da proiettili di metallo rivestiti di gomma, mentre 1239 sono rimasti asfissiati … Continua a leggere

In tribunale l’adolescente palestinese la cui foto è diventata virale

In tribunale l’adolescente palestinese la cui foto è diventata virale

MEMO. L’adolescente palestinese arrestato la scorsa settimana dopo essere stato circondato da circa 20 soldati israeliani, e la cui foto è diventata virale sui social media, ha dovuto presentarsi lunedì davanti a un tribunale militare israeliano. Fawzi Muhammad Al-Juneidi, 16 anni, della città di Hebron, è stato arrestato venerdì da 23 soldati israeliani durante le proteste contro l’annuncio del presidente degli Stati … Continua a leggere

A novembre 100 violazioni israeliane contro le moschee al-Aqsa e Ibrahimi

A novembre 100 violazioni israeliane contro le moschee al-Aqsa e Ibrahimi

MEMO. Israele sta sfruttando il silenzio internazionale ed arabo per creare nuove realtà geografiche e demografiche nella Gerusalemme occupata, secondo quanto riportato domenica dall’agenzia di stampa Safa, citando il ministro palestinese del Waqf , il dipartimento dei beni religiosi islamici, Sheikh Yousif Ideis.   Il ministro crede che le aggressioni israeliane alla moschea di al-Aqsa e alla città santa di … Continua a leggere

“Una capitale illegittima per uno Stato senza legittimità”

“Una capitale illegittima per uno Stato senza legittimità”

MEMO. Ibrahim Hewitt. Non dovrebbe sorprendere che Donald Trump abbia dichiarato che gli Stati Uniti riconoscono Gerusalemme come capitale di Israele. Agli osservatori esperti dei rapporti fra USA e Israele, tale dichiarazione non fa che confermare ciò che diciamo da decenni: Washington non è un mediatore onesto nei negoziati per porre fine al conflitto Palestina-Israele. Anzi, ha fatto sì che le probabilità … Continua a leggere

Categorie