La storia di un bambino di Gaza attaccato alla macchina dell’ossigeno: Israele non vuole più curarlo.

La storia di un bambino di Gaza attaccato alla macchina dell’ossigeno: Israele non vuole più curarlo.

Gaza – Infopal. Quest'oggi racconteremo la storia di Hamza Fulful, un bambino palestinese che deve vivere accanto alla macchina per l'ossigeno per non morire soffocato. Questo bambino di dieci anni soffre di infiammazione polmonare e di difficoltà circolatorie, per non palare di un'obesità che lo tiene costretto per la maggior parte del tempo a casa, dato che non può camminare … Continua a leggere

Netanyahu all’AIPAC: ‘Gerusalemme è la capitale di Israele’.

Netanyahu all’AIPAC: ‘Gerusalemme è la capitale di Israele’.

  Washington. Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha affermato che Gerusalemme (al-Quds) non è un insediamento, ma è la capitale di Israele, sfidando la “comunità internazionale” sul tema delle attività coloniali. Netanyahu ha dichiarato ai partecipanti alla Conferenza annuale dell'Aipac – American Israel Public Affairs Committee (la Israel Lobby negli Usa) — che “Gerusalemme non è un insediamento. E' … Continua a leggere

Giornata Mondiale dell’Acqua, il furto israeliano delle risorse idriche palestinesi.

Giornata Mondiale dell’Acqua, il furto israeliano delle risorse idriche palestinesi.

In occasione della giornata mondiale dell’acqua, manifestazione a Gaza: “Punire Israele per il furto delle risorse idriche”.  Gaza – Infopal. Ieri, lunedì 22 marzo 2010, centinaia di persone si sono radunate davanti alla sede Onu di Gaza per chiedere l’imposizione di sanzioni contro Israele per il furto delle risorse idriche palestinesi che opera da lungo tempo.  I manifestanti hanno intonato slogan contro … Continua a leggere

L’occupazione israeliana fa ricorso ad armi proibite: le conseguenze.

L’occupazione israeliana fa ricorso ad armi proibite: le conseguenze.

L’occupazione fa ricorso ad armi proibite: le conseguenze Ricercatori italiani: riscontrate alte concentrazioni di uranio sui corpi degli abitanti di Gaza Gaza – Speciale Infopal. In base a studi e ricerche condotte da ricercatori italiani, pubblicati giovedì scorso, i corpi dei cittadini della Striscia di Gaza – vittime dei bombardamaneti isareliani nell’ultima guerra sferrata contro la Striscia di Gaza – … Continua a leggere

Gaza, trovati metalli contaminanti nei capelli dei bambini

Gaza, trovati metalli contaminanti nei capelli dei bambini

Gaza, trovati metalli contaminanti nei capelli dei bambini delle aree colpite dai bombardamenti. Comunicato stampa. 17 marzo 2010. Tracce di metalli tossici nei capelli sono state rilevate in molti dei bambini palestinesi che vivono nella Striscia di Gaza in precarie condizioni abitative nelle aree colpite dai bombardamenti israeliani. E' il risultato di uno studio pilota condotto dal New Weapons Research … Continua a leggere

Migliaia a Gaza in corteo per sostenere la moschea al-Aqsa.

Migliaia a Gaza in corteo per sostenere la moschea al-Aqsa.

Gaza – Infopal. Migliaia di studenti delle scuole e delle università della Striscia di Gaza, ma anche impiegati e donne hanno partecipato a imponenti cortei di sostegno alla moschea al-Aqsa e in segno di rifiuto verso le minacce alle quali è esposta al-Quds (Gerusalemme). Ciò accade mentre si susseguono gli appelli per la proclamazione, prevista per quest'oggi, del “Giorno dell'ira”. … Continua a leggere

Striscia di Gaza, vivere sotto assedio: i generatori elettrici mettono a rischio di morte l’80% della popolazione.

Striscia di Gaza, vivere sotto assedio: i generatori elettrici mettono a rischio di morte l’80% della popolazione.

Gaza – Speciale Infopal. L’assedio israeliano alla Striscia di Gaza, imposto da terra e mare, ha prodotto innumerevoli conseguenze negative, spesso catastrofiche. Ma l’apice delle disgrazie che colpiscono direttamente i civili innocenti è la morte a causa della mancanza degli elementi basilari della vita umana. Gli abitanti della Striscia di Gaza sono stati perciò costretti a superare le difficoltà causate … Continua a leggere

1.000 candele accese a Gaza per ricordare il millesimo giorno d’embargo.

1.000 candele accese a Gaza per ricordare il millesimo giorno d’embargo.

Gaza – Infopal. Nell'ambito delle iniziative per ricordare il millesimo giorno dall'inizio dell'embargo israeliano, centinaia di palestinesi e vari attivisti stranieri hanno acceso 1.000 candele a Gaza. Jamal al-Khudari, presidente del Comitato contro l'embargo, ha acceso la prima candela di fronte al 'milite ignoto', dopo di che sono state accese anche le altre, che hanno formato così il numero “1.000”. … Continua a leggere

Una sinagoga nel cuore dell’area di al-Aqsa?

Una sinagoga nel cuore dell’area di al-Aqsa?

Gerusalemme (Al-Quds)- Pic. Fonti palestinesi a Gerusalemme affermano che le autorità occupanti stanno distribuendo inviti per l'apertura di una sinagoga, il 16 marzo, nel cuore dell'area della moschea al-Aqsa. Le stesse fonti riferiscono che i preparativi per questa inaugurazione sono in atto e che in base ad una profezia di un rabbino del XVIII sec. questa sinagoga dovrebbe essere costruita … Continua a leggere

Categorie