Archivio Categoria: News

“Arah e Saleem – là dove nulla è possibile”. Circuito Cinema di Genova

Film. Sarah e Saleem – là dove nulla è possibile del pluripremiato regista palestinese Muayad Alayan uscirà il prossimo 24 aprile nelle migliori sale italiane.  Film vincitore di numerosi e prestigiosi Premi internazionali tra cui il Premio del Pubblico e il Premio Speciale della Giuria al Festival Internazionale del Cinema di Rotterdam, Sarah e Saleem – là dove nulla è possibile ha colpito al cuore il pubblico e la critica di tutto il … Continua a leggere

Perché l’Europa non definisce Israele uno Stato di apartheid?

Perché l’Europa non definisce Israele uno Stato di apartheid?

 Al Jazeera.Di John Dugard. Sia per le politiche adottate sia per il livello di brutalità, l’apartheid in Israele non è così diverso da quello che esisteva in Sudafrica. L’apartheid esiste ancora ed è vivo, vegeto e prospero nella Palestina occupata. I palestinesi lo sanno. I sudafricani lo sanno. Molti israeliani lo hanno accettato come parte del loro dibattito politico. Gli americani … Continua a leggere

La Moschea Ibrahimi chiusa per feste ebraiche

La Moschea Ibrahimi chiusa per feste ebraiche

Hebron/Al-Khalil-PIC e Quds Press. Le forze di occupazione israeliane hanno dichiarato che la Moschea di Ibrahimi, a Hebron/al-Khalil, sarà chiusa per due giorni ai fedeli palestinesi per far posto alle celebrazioni di Pessach (la pasqua ebraica, che quest’anno va dal 19 al 27 aprile), lunedì e martedì. Sheikh Hefzi Abu Sneineh, responsabile degli affari della moschea Ibrahimi, ha affermato che … Continua a leggere

Striscia di Gaza, il Qatar apre centro di riabilitazione per pazienti con arti amputati

Striscia di Gaza, il Qatar apre centro di riabilitazione per pazienti con arti amputati

Gaza-MEMO. L’anno scorso, oltre 130 abitanti di Gaza hanno perso i loro arti durante le proteste della Grande Marcia del Ritorno, avvenute al confine. Il Qatar sta inaugurando il primo ospedale di protesi e centro di riabilitazione per disabilità della Striscia di Gaza, dopo molti ritardi. Funzionari qatarioti hanno partecipato all’apertura, avvenuta lunedì, nella città di Gaza. Il Qatar ha … Continua a leggere

Coloni israeliani invadono Al-Aqsa durante la Pasqua ebraica

Coloni israeliani invadono Al-Aqsa durante la Pasqua ebraica

Imemc. Domenica, oltre un centinaio di coloni israeliani hanno invaso l’area della Moschea Al-Aqsa, protetti da militari e polizia armati fino ai denti, durante la festività ebraica della Pasqua, conosciuta anche col nome di “Pesach”. Il direttore dell’ufficio per le pubbliche relazioni presso il Dipartimento dei Beni culturali islamici, Firas al-Dibs, ha confermato che circa 167 coloni israeliani hanno invaso … Continua a leggere

Striscia di Gaza, le forze israeliane attaccano postazioni di Hamas

Striscia di Gaza, le forze israeliane attaccano postazioni di Hamas

Gaza-PIC, Quds Press e MEMO. Venerdì, l’esercito israeliano ha colpito due postazioni di Hamas nella Striscia di Gaza. Secondo una dichiarazione dell’esercito israeliano, due “postazioni militari” di Hamas sono state prese di mira da attacchi aerei e carri armati. L’esercito sostiene che gli attacchi sono stati effettuati dopo che una forza militare israeliana è stata colpita vicino alla zona cuscinetto … Continua a leggere

Palestinesi prendono parte a manifestazioni nella “zona cuscinetto” di Gaza

Palestinesi prendono parte a manifestazioni nella “zona cuscinetto” di Gaza

Gaza-MEMO. Venerdì, un gran numero di Palestinesi si sono incontrati nella zona cuscinetto tra Gaza ed Israele per prendere parte a manifestazioni in corso contro l’occupazione israeliana ormai decennale. In una dichiarazione, l’Autorità nazionale di Gaza per la rottura dell’assedio ha invitato il popolo di gazawi a prendere parte alla manifestazione del venerdì, che si è svolta con lo slogan “Giorno … Continua a leggere

Dopo la mia detenzione, il mio fratellino è stato imprigionato in Israele. Chi farà sentire la sua voce per i ragazzi palestinesi come noi?

Dopo la mia detenzione, il mio fratellino è stato imprigionato in Israele. Chi farà sentire la sua voce per i ragazzi palestinesi come noi?

The independent. Di Ahed Tamimi (*). (Da InvictaPalestina). Sono stata arrestata per essermi scontrata con le forze israeliane nel 2017, dopo che a mio cugino avevano sparato alla testa. A quasi un anno dal mio rilascio, anche mio fratello quindicenne – come molti altri bambini – è stato portato via.  Un anno fa mi trovavo in una prigione israeliana, privata dei … Continua a leggere