Archivio del mese: ottobre 2008

Dopo Acri tocca a Lidda: Israele ordina la demolizione di 13 case arabe.

Acri – Infopal. Gli abitanti del quartiere “Shner” a Lidda, occupata nel 1948, hanno deciso di opporsi ai piani di demolizione e di restrizioni che prendono di mira la presenza araba nella città, e hanno installato una tenda di protesta contro gli ordini di evacuazione e demolizione consegnate ultimamente a tredici famiglie del quartiere. La tenda è stata visitata ieri … Continua a leggere

Apre il valico di Rafah per far entrare i malati e i pellegrini minori di ritorno a Gaza.

  Gaza – Infopal. Le autorità egiziane hanno informato il ministero dell’Interno della Striscia di Gaza dell’intenzione di aprire il valico di Rafah nelle giornate di oggi e domani per lasciar entrare i malati e i pellegrini di ritorno nella Striscia di Gaza. Tra oggi e domani dovrebbero attraversare Rafah, provenienti dall’Egitto, 24 pellegrini di ritorno dalla Mecca e 50 malati. Il valico che … Continua a leggere

L’esercito israeliano fa irruzione a Yamon e uccide un anziano.

L’esercito israeliano fa irruzione a Yamon e uccide un anziano.

Jenin – Infopal. All’alba di oggi, le forze di occupazione israeliane hanno ucciso un anziano residente nel villaggio di Yamun, a ovest di Jenin, in Cisgiordania. Si tratta di Mohammed Tahir ‘Abahra, di 67 anni.  I soldati gli hanno sparato a bruciapelo mentre si trovava fuori casa. Forze della sicurezza palestinese e testimoni oculari hanno riferito che l’uomo è stato … Continua a leggere

Barak minaccia di usare la forza per liberare Gilad Shalit.

Tel Aviv – Infopal. Ehud Barak, ministro della Difesa israeliano, ha minacciato di usare la forza per liberare il soldato Gilad Shalit, catturato dalle fazioni palestinesi a Gaza. La radio ebraica ha riferito le dichiarazioni di Barak, secondo cui l’attuale governo guidato da Ehud Olmert è sottoposto a condizioni che non gli permettono di prendere decisioni politiche forti. Il ministro … Continua a leggere

Hamas: l’arrivo della nave del Free Gaza richiede all’Egitto di aprire il valico di frontiera di Rafah.

Gaza – Infopal. Il movimento di Hamas ha espresso la propria gratitudine nei confronti del "coraggioso sforzo di sostenitori arabi e stranieri giunti con la nave Hope a rompere l’assedio di Gaza". E ha chiesto all’Egitto di aprire il valico di Rafah e mettere fine alla sofferenza della popolazione palestinese. Il portavoce Hamas, Fawzi Barhum, ha dichiarato che l’arrivo della nave … Continua a leggere

L’appello del PCHR contro la pena di morte.

PCHRPalestinian Centre for Human Rights LTD (non profit) Press Release       Ref: 95/2008 Date: 29 October 2008 Time: 11:30 GMT   Gaza Court Upholds 4 Death Sentences: PCHR Calls upon Palestinian President to Act, and for Abolition of Death Penalty in Palestinian Law   On Wednesday, 29 October 2008, the Gaza Court of Cassation, headed by Judge ‘Abdul … Continua a leggere

Otto anni di violazioni e crimini israeliani: il rapporto del PCHR.

Otto anni di violazioni e crimini israeliani: il rapporto del PCHR.

Otto anni di violazioni e crimini israeliani: il rapporto del PCHR Gaza. Questo rapporto sulle violazioni dei diritti umani da parte israeliana nei Territori Occupati Palestinesi (TO) è stato pubblicato in occasione dell’ottavo anniversario dell’Intifada al-Aqsa che scoppiò in seguito alla provocazione compiuta dall’ex primo ministro d’Israele, Ariel Sharon, con la sua visita alla Moschea di al-Aqsa (il Nobile Santuario) … Continua a leggere

Conferenza internazionale del GCMHP: ‘L’Assedio e la salute mentale, Muri contro ponti’.

Conferenza internazionale del GCMHP: ‘L’Assedio e la salute mentale, Muri contro ponti’.

Gaza – Infopal, mercoledì 29 ottobre.  L’assedio israeliano imposto sulla Striscia di Gaza ha spinto l’84% delle famiglie palestinesi a cambiare il ritmo di vita. Il 95% delle famiglie avverte un profondo malessere per la quotidianità nella Striscia di Gaza, ridotta a una grande prigione a cielo aperto. L’ultimo studio sull’assedio e i sugli effetti disastrosi sull’economia e sulla società palestinese, presentato … Continua a leggere

Gli ebrei radicali a Gerusalemme.

Gli ebrei radicali a Gerusalemme Di Marie Medina Da http://www.babelmed.net/Paesi/Mediterraneo/gli_ebrei.php?c=3686&m=514&l=it La parola "radicale", che i media europei applicano così spesso all’Islam, è raramente associata al giudaismo. Tuttavia il fondamentalismo ebreo è onnipresente a Gerusalemme, dove gode di una compiacenza completa delle autorità israeliane quando si manifesta a danno delle popolazioni palestinesi. Le organizzazioni dei coloni che si sforzano di "giudaizzare" … Continua a leggere