Archivio del mese: Agosto 2015

Report: resistenza dei prigionieri palestinesi

Report: resistenza dei prigionieri palestinesi

PIC. I prigionieri palestinesi continuano a protestare e a resistere dalla prigione, tra cui Muhammad Allan, avvocato  di 31 anni in sciopero della fame da 58 giorni per protestare contro la sua detenzione amministrativa senza accusa né processo. Circa 560 prigionieri delle carceri  di Ramon e Nafha partecipano attualmente alle proteste contro le recenti e violente irruzioni, i trasferimenti e le … Continua a leggere

Convegno di Gerusalemme per i giovani europei in Spagna

Convegno di Gerusalemme per i giovani europei in Spagna

A cura dei Giovani palestinesi in Italia-Gpi. Dal 14/08/2015 al 19/08/2015 presso Valencia (Spagna) si è tenuto il primo “convegno di Gerusalemme per i giovani europei” in onore della Terra Santa, causa che dovrebbe accomunare noi tutti. Attraverso workshop, conferenze e varie altre attività si sono scambiati pensieri, poesie, testimonianze, storie, informazioni riguardanti Gerusalemme e la sua sacra moschea. L’ambiente … Continua a leggere

Abbas si dimette da capo del Comitato Esecutivo dell’OLP

Abbas si dimette da capo del Comitato Esecutivo dell’OLP

Betlemme-Ma’an. Sabato scorso il presidente Mahmoud Abbas si è dimesso da capo del Comitato Esecutivo dell’OLP e molti altri componenti sono intenzionati a dimettersi, secondo quanto riportato da fonti locali. Tayseer Qubaa, vice-presidente del parlamento palestinese, ha affermato che il Comitato Esecutivo terrà una riunione per stabilire una data nella quale il Consiglio Nazionale Palestinese (CNP) discuterà su come colmare l’imminente … Continua a leggere

Reportage tra i profughi in Sicilia: il Cara di Mineo

Reportage tra i profughi in Sicilia: il Cara di Mineo

Reportage tra i profughi in Sicilia. 1a parte: il Cara di Mineo. Catania. Mercoledì 19 agosto. Di Angela Lano e Sulaiman Hijazi. Di buon mattino ci rechiamo in una via nei pressi della stazione ferroviaria, dove sono parcheggiate diverse auto di immigrati dell’Africa subsahariana. Sono tassisti abusivi che trasportano i rifugiati ospiti del Cara – centro accoglienza richiedenti asilo – da Mineo … Continua a leggere

La Società per i prigionieri: l’alimentazione forzata è contraria all’etica

La Società per i prigionieri: l’alimentazione forzata è contraria all’etica

Betlemme-Ma’an. Il presidente della Società per i Prigionieri Palestinesi ha affermato che le procedure mediche per mantenere in vita il prigioniero palestinese in sciopero della fame, Mohammad Allan, “non sono etiche” e faranno richiesta perché vengano fermate. Qadura Fares ha dichiarato a Ma’an che i medici del Centro Medico Barzilai, nel sud di Israele, hanno deciso di prolungare la vita del prigioniero … Continua a leggere

Hamas, il FPLP si incontra a Gaza per discutere sulla questione dell’unità di governo

Gaza-Ma’an. Hamas e il Fronte popolare per la liberazione della Palestina – Fplp – si sono incontrati nella Striscia di Gaza, un paio di settimane fa, per discutere sui recenti sviluppi nel processo di mantenimento e implementazione dell’unità di governo. Le due fazioni si sono concentrate sull’importanza di ricomporre l’unità di governo come necessità nazionale e hanno discusso sulla necessità … Continua a leggere

Il governo israeliano approva un importante accordo di gas in mare aperto.

Il governo israeliano approva un importante accordo di gas  in mare aperto.

Gerusalemme-AFP. Domenica 9 agosto, il governo israeliano ha approvato un importante accordo con un consorzio, di cui fa parte la società statunitense Noble Energy per la produzione di gas naturale nel Mediterraneo, ha affermato l’ufficio del primo ministro israeliano. L’accordo, che è stato annunciato giovedì 13 agosto e deve essere votato in parlamento, intende porre fine a mesi di incertezza e … Continua a leggere

Missione umanitaria al-Marhama a Yarmouk

Missione umanitaria al-Marhama a Yarmouk

Damasco. La delegazione della missione umanitaria “Al-Marhama”, dell’Abspp onlus, si trova in questi giorni nel campo profughi palestinese di Yarmouk, a Damasco, in Siria, per portare pacchi viveri e scolastici ai rifugiati.  

Priorità modificate: ascesa e declino della teoria araba rivoluzionaria

Priorità modificate: ascesa e declino della teoria araba rivoluzionaria

Ma’an. Di Ramzy Baroud. E’ strano come il discorso intellettuale sulla cosiddetta «Primavera araba» sia quasi del tutto cambiato, negli ultimi anni. Dal discorso su libertà, giustizia, democrazia e diritti in generale si è passati a un diverbio politico in diversi campi antagonisti. Il popolo che si è ribellato in diversi Paesi arabi è ora tenuto ai margini della discussione, ed … Continua a leggere